icon analisi e strategia

CONSULENZA

ANALISI E STRATEGIA

L’applicazione del protocollo LegionOFF attraverso diversi steps

icon analisi e strategia

CONSULENZA

ANALISI E STRATEGIA

L’applicazione del protocollo LegionOFF attraverso diversi steps

1. Redazione/revisione del DVRL – Documento di Valutazione del Rischio Legionella secondo le linee guida vigenti.

2. Quantificazione del rischio Legionella mediante sistema informatizzato: generale e per padiglione/reparto

3. Valutazione degli interventi di mantenimento e/o correttivi sulla base delle normative

4. Applicazione degli interventi di mantenimento e/o correttivi mediante attività gestione tecnica LegionOFF

5. Verifica, attraverso riunioni programmate, dei risultati di miglioramento raggiunti dopo l’applicazione degli interventi.

6. Revisione dell’intero processo e predisposizione delle necessità formative del personale.

1. Redazione/revisione del DVRL – Documento di Valutazione del Rischio Legionella secondo le linee guida vigenti.

2. Quantificazione del rischio Legionella mediante sistema informatizzato: generale e per padiglione/reparto

3. Valutazione degli interventi di mantenimento e/o correttivi sulla base delle normative

4. Applicazione degli interventi di mantenimento e/o correttivi mediante attività gestione tecnica LegionOFF

5. Verifica, attraverso riunioni programmate, dei risultati di miglioramento raggiunti dopo l’applicazione degli interventi.

6. Revisione dell’intero processo e predisposizione delle necessità formative del personale.

DVRL

Documento di Valutazione del Rischio Legionella

La Valutazione del Rischio Legionella è una procedura volta ad identificare e valutare il rischio di legionellosi in sorgenti d’acqua, edifici, strutture ospedaliere o siti industriali e individuare le soluzioni necessarie a ridurlo.

Effettuare la Valutazione del Rischio significa andare ad individuare gli aspetti tecnici ed ambientali che contribuiscono alla contaminazione, proliferazione e diffusione del batterio Legionella.

Questo significa essere in grado di AGIRE IN PREVENZIONE.

Dopo questa valutazione, si attuano le strategie volte a contenere costantemente le criticità individuate nella fase precedente. Qualsiasi intervento manutentivo o preventivo attuato deve essere il risultato della collaborazione del team su un piano multidisciplinare, che consideri tutte le caratteristiche della struttura e le possibili interazioni nell’equilibrio di sistema.

L’informazione e la formazione sono un elemento essenziale per garantire la corretta applicazione delle indicazioni per la prevenzione e il controllo della Legionellosi.

RISKIO

Sistema informatizzato

L’applicazione del protocollo LegionOFF prevede i seguenti steps:

Elemento fondamentale del protocollo LegionOFF è Riskio, un modello informatizzato di valutazione del rischio idrico ed aeraulico, sviluppato da GADOmed in collaborazione con DISSAL, Dipertimento di Scienze della Salute dell’Università degli Studi di Genova, in rispondenza alle indicazioni delle Linee Guida Italiane per il contenimento della Legionella e sulla base delle evidenze scientifiche.

La valutazione del rischio specifico di una struttura è l’indagine che individua le specificità degli impianti e analizza le condizioni che collegano la presenza effettiva o potenziale di Legionella o di altri organismi.

Algoritmi Valutativi

Riskio integra al proprio interno algoritmi valutativi che permettono di analizzare parametri di tipo strutturale, infrastrutturale funzionale e operativo gestionale.

Tali parametri, pesati sulla base di normative vigenti, e acquisiti sul campo, consentono di individuare il livello di rischio idrico e gli interventi da attuare per contenerlo.

Finalità

Nello specifico, Riskio è in grado di:

  • quantificare il rischio in base ai dati rilevati e agli standard di riferimento derivanti da normative nazionali, internazionali ed evidenze scientifiche;
  • evidenziare differenti situazioni di normalità, attenzione, allarme e intervento;
  • determinare quali siano gli interventi da effettuare sulla rete idrica sanitaria per rientrare nei termini delle normative di riferimento;
  • elaborare i dati così ottenuti e presentarli in formato Word o PDF.